» Home > ATTIVITA' DI CONTROLLO DELLE POPOLAZIONI DI CINGHIALI - POLIZIA PROVINCIALE

ATTIVITA' DI CONTROLLO DELLE POPOLAZIONI DI CINGHIALI - POLIZIA PROVINCIALE

Al termine dell'incontro tra l'ATC Chietino-Lancianese e la Polizia provinciale di Chieti rappresentata dal comandante Dott. Antonio Miri, tenutosi presso la sede dell'ATC il 09 marzo u.s. si è convenuto, di comune accordo, quanto segue:

  1. la Polizia provinciale, per dare seguito alla recente Determina regionale sul controllo, inizierà, già da subito, le attività di controllo del Cinghiale negli istituti faunistici preclusi alla caccia e nel territorio di caccia programmata dell'ATC laddove siano rilevate situazioni di danni a seguito di richiesta dei proprietari-conduttori;
  2. i selecacciatori utilizzati in questa prima fase nel selecontrollo dovranno fare apposita richiesta alla PP tramite modulo B (scaricabile a fondo pagina in formato pdf),
  3. l'ATC in questa prima fase si rende disponibile a raccogliere le domande e ad inotrarle alla PP;
  4. con l'approvazione del piano regionale triennale di controllo del Cinghiale, l'ATC e la PP concertano quanto segue:
  • secondo le disposizioni d'intesa indicate dalla Regione, si redigerà uno specifico protocollo operativo che impegnerà l'ATC a fornire alla PP tutti gli elenchi dei selecacciatori iscritti a squadre e non (GrECi) che praticano la caccia di selezione per la SV 2018/2019 e degli abilitati alla caccia di selezione/selecontrollo del cinghiale iscritti o ammessi all'ATC Chietino Lancianese;
  • la redazione d'intesa di un calendario settimanale/mensile di uscite su ogni istituto protetto, privilegiando per ogni istituto, l'utilizzo per il 50% di selecontrollori non iscritti a squadre e per il 50% delle squadre alla cui macroarea afferisce il singolo istituto;
  • l'uso preventivo dei selecacciatori iscritti alle squadre per il selecontrollo nelle zone di caccia a loro assegnate. Qualora i risultati non siano risolutivi, dopo 5 gg, l'intervento dei GrECi e dei selecacciatori non iscritti a squadre;
  • la sospensione della caccia di selezione su scala di zona di caccia/comune laddove si intervenga con il selecontrollo.

 

NB:

  • Nella riunione si è ricordato che secondo le disposizioni della Regione i certificati annuali di taratura, da allegare alle domande di partecipazione al controllo, hanno validità per un anno solare. Ovvero, per esercitare il selecontrollo nel 2018, il certificato deve essere realizzato nel 2018.
  • L'ATC convocherà il 15 marzo tutti i capisquadra e gli RCS delle squadre e della zona non vocata per richiedere un primo elenco di selecacciatori volontari che hanno intenzione di partecipare al piano triennale di controllo.

 

Download

 PDF 78 KB

MODELLO B - Liberatoria adesione controllo cinghiali 2018

Feed RSSSeguici su Facebook
Copyright © 2016-2018 A.T.C. Chietino Lancianese - P.Iva 93017880696
impresaweb.comInfo CookiesDisclaimer

Il sito www.atcchietinolancianese.it si avvale di cookie, utili per ottimizzare la navigazione ed essenziali per alcune sezioni del sito.
Utilizzando il sito senza modificare le impostazioni del browser, si acconsente alla ricezione dei nostri cookie.

Close
^